La norma, denominata ISO 37001, Anti-bribery management systems, prevede una serie di misure per aiutare le organizzazioni a prevenire, individuare e affrontare la corruzione.

Lo standard ha come base la High Level Structure della nuova ISO 9001:2015 permettendo una facile integrazione con gli altri Sistemi di Gestione e con la possibilità di essere parte integrante di una revisione del Modello di organizzazione aziendale allineato al d.lgs. 231/01.

L’introduzione di questo standard in azienda permetterà di aggiungere al piano di miglioramento continuo obiettivi allineati anche con la ISO 37001.

Questo nuovo standard che dovrebbe trovare attuazione da settembre/ottobre 2016, contribuirà a definire le modalità in base alle quali le organizzazioni dovranno adeguarsi rispetto alla prevenzione del fenomeno corruttivo, ovvero avere adottato misure di prevenzione ragionevoli e proporzionali al rischio di incorrere nel reato di corruzione.

Queste misure comprendono l’adozione di una politica anti-corruzione; la designazione di un incaricato che vigili sul rispetto della compliance, della formazione, dellavalutazione dei rischi;l’implementazione di controlli commerciali e finanziari; l’istituzione di procedure di segnalazione e indagine.

La ISO 37001 è uno strumento flessibile e, in quanto tale, è rivolta a tutti i tipi di organizzazione, grande o piccola, pubblica o privata.

 

Per ogni chiarimento in merito contattateci